settembre 18, 2016

FAQ

faq3

Dove si tiene Imaginaria?

Imaginaria si svolge a Conversano nel Complesso medievale di San Benedetto nel centro storico della città.
Qui i riferimenti di Google Maps

Le proiezioni dove si svolgono?
Si svolgono principalmente nel Chiostro di San Benedetto che ha una capienza massima di 200 posti a sedere.
Stiamo valutando per il 2017 di attivare ulteriori schermi al fine di soddisfare le numerose richieste da parte dei partecipanti.

L’accesso è gratuito?
Per l’edizione 2016 si paga un biglietto di ingresso di 2 euro.

E’ possibile prenotare i biglietti?
E’ possibile acquistare i biglietti presso il botteghino del festival dalle ore 20.30

Posso acquistare una sola volta tutti i biglietti per tutte le serate?
Certo anzi lo consigliamo al fine di garantirsi l’accesso senza nemmeno dover arrivare con largo anticipo.

È possibile comprare i biglietti online?
Purtroppo per l’edizione 2016 non sarà possibile l’acquisto online ma solo alla biglietteria del festival.

L’accesso alla mostra è libero?
Sì è libero.

Le proiezioni sono adatte ai bambini di 5 anni?
No le proiezioni non sono adatte ai bambini piccoli.

Per le prossime edizioni sarà possibile prevedere uno spazio dedicato ai bambini?
Stiamo prevedendo per il 2017 una sezione KiDS tutta dedicata ai bambini.

I film stranieri sono sottotitolati in italiano?
I film stranieri vengono proposti in lingua originale e sono sottotitolati in italiano.

E’ possibile acquistare le locandine del festival?
Sì all’ingresso c’è uno spazio per la vendita delle locandine numerate ed autografate dall’autore.

Si può fumare nel chiostro durante le proiezioni?
Non è possibile fumare in quanto il chiostro è, per l’occasione, un luogo adibito alle proiezioni con spettatori anche non fumatori oltre ai bambini, pertanto, in caso di necessità basta spostarsi nella parte esterna.

E’ possibile portarsi del cibo durante le proiezioni?
Sì è possibile cercando però di non creare disturbo.

Possono entrare anche animali con il proprio padrone?
Purtroppo non possiamo far accedere animali all’interno del chiostro.