Focus 2021

Il corso di corto animato dell’ISIA di Urbino


Martedì 24.08.2021 | Complesso di San Benedetto | h. 21.30
FOCUS: CORSO DI CORTO ANIMATO DELL’ISIA URBINO
In collaborazione con Isia Urbino, Magda Guidi e Mara Cerri (docenti del Corso di “Corto Animato” del Biennio in Illustrazione dell’Isia Urbino)

La città di Urbino ha visto formarsi negli anni numerosissimi autori di cinema d’animazione affermati a livello internazionale. Tutto ebbe origine al Liceo Artistico “Scuola del Libro” dove, nel 1951, nacque la sezione di disegno animato. Questa tradizione, consolidatasi poi negli anni, è stata custodita e tramandata di generazione in generazione da diversi autori che in tempi più recenti hanno iniziato a formarsi anche all’ISIA Urbino (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche), considerata la più importante istituzione statale in Italia per la progettazione grafica ed editoriale.

Il percorso formativo dell’ISIA è costituito da un corso di laurea triennale in Graphic Design e Comunicazione Visiva e da tre corsi di laurea magistrale in Comunicazione, Design ed Editoria, Fotografia dei Beni Culturali e Illustrazione. Tra gli insegnamenti del Biennio Specialistico in Illustrazione troviamo anche il corso di Corto Animato I tenuto da Magda Guidi e II tenuto da Mara Cerri, entrambe con anni di esperienza come illustratrici e registe di film d’animazione. Nella dimensione progettuale che caratterizza la scuola e al fine di creare un percorso di studi ordinato ed efficace nel processo di ideazione, progettazione e realizzazione di un cortometraggio, il corso di Corto Animato è preceduto dai corsi di sceneggiatura e di video-editing, tenuti rispettivamente dai Professori Federica Iacobelli e Massimo Salvucci. Alla fine del corso gli studenti presentano in sede d’esame un breve film animato della durata minima di 30 secondi, con tecnica a loro scelta.

Lo scopo del corso però va oltre l’esercizio prettamente tecnico: tra gli obiettivi di Cerri e Guidi, vi è soprattutto quello di allargare l’orizzonte conoscitivo a tutto il panorama internazionale del cinema d’animazione d’autore, dai suoi esordi fino ai giorni nostri. Il focus è centrato specialmente sull’animazione realizzata a mano, utilizzando le tecniche tradizionali: tecniche che hanno reso inconfondibile lo stile di moltissimi autori inclusi nella cosiddetta “Corrente Neopittorica”, molti dei quali provenienti proprio dall’ISIA e dalla Scuola del Libro di Urbino. Durante ogni lezione viene proiettata una selezione di film, preceduta e seguita da approfondimenti sugli autori, sulle tecniche utilizzate, sui contenuti narrativi, poetici e stilistici. Molti tra i film realizzati dagli studenti, seppur brevi, vengono selezionati sempre più frequentemente da Festival d’animazione italiani ed internazionali.

Imaginaria dedica un focus al corso di Corto Animato con un programma che include sia i brevissimi esercizi di studio del primo anno sia i corti di diploma del secondo anno, mostrando come, attraverso un percorso didattico ed artistico ben strutturato, lo studente venga educato all’osservazione e all’analisi dei fatti visivi e all’elaborazione di uno sguardo inteso come forma di pensiero e come scrittura con molteplici possibilità narrative.

PROGRAMMA:

  • Tra le foglie di Giada Franceschelli  (0’51”)
  • Late di Gabriele Genova (1’20”)
  • Dentro lo specchio di Veruska Ceruolo (0’54”)
  • Space exagon di Gianluca Patti (0’39”)
  • Mentre tu dormi di Sara Paternicò (1’15”)
  • The ballad of the thief di Niccolò Cedeno  (1’30”)
  • Sospeso di Martina Venturini (3′)
  • In memoria di te di Giacomo Passanisi (2’14”)
  • Girls talk about football di Paola Sorrentino (8′)
  • Mare n’gannatore di Carola  Pignati (4’31”)
  • L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello di Benedetta Fasson (6’16”)

Intervengono Magda Guidi, Mara Cerri e Benedetta Fasson