imaginaria 2016

Focus sul cinema d’animazione polacco

In piena sintonia d’intenti Imaginaria è lieta di presentare una selezione proveniente dalla rassegna itinerante del cinema d’animazione polacco O!PLA ACROSS THE BORDERS.

schermata-2016-07-10-alle-17-45-01

O!PLA è un progetto culturale indipendente, la cui 3a edizione è stata distribuita in 51 città della Polonia.

In O!PLA solo il pubblico – da tutte le città aderenti – decide i vincitori! O!PLA ACROSS THE BORDERS è un “programma intersezione” che comprende tutto il cinema d’animazione dai 16anni in su, da film ad alto budget realizzati da studi professionali ad animazioni indipendenti, film di diploma, video musicali, “animated epigrams” (film molto corti), e il programma Formanima, film astratti e sperimentali.

Sin dall’inizio, l’obiettivo di O!PLA è ricostruire la relazione tra il pubblico e gli artisti, e raggiungere con il cinema d’animazione dal più piccolo centro della Polonia al mondo intero. Le precedenti edizioni di O!PLA ACROSS THE BORDERS sono state presentate in 34 città e 5 continenti. Piotr Kardas, regista e direttore artistico, firma interamente il programma e ne cura personalmente la distribuzione.

I cortometraggi presentati durante la XIV edizione di Imaginaria:

I AM, 2014, 00’05”, Magdalena Pilecka
GLI.TCH, 2014, 3’34”,, Mikołaj Sęczawa (ASP ŁÓDŹ)
NIE TRAĆ GŁOWY (Eng. DON’T LOSE YOUR HEAD), 2015, 4’, Karolina Specht (PWSFTviT ŁÓDŹ)
DRUMLA (Eng. JEW’S HARP), 2015, 12’29”, Tomasz Pawlak
VANITAS, 2014, 7′, Kamila & Mirek Sosnowscy
WNĘTRZE (Eng. SOUL), 2014/2015, 4’08”, Sylwia Owczarczyk (ASP ŁÓDŹ)
KREATURY (Eng. CREATURES), 2015, 10’, Tessa Moult-Milewska (Stowarzyszenie Filmowców Polskich – Studio Munka / Indemind Studio / WJTem)
SZTUKA LATANIA (Eng. THE ART OF FLYING), 2014, 0’48”, Anna Nowicka (Polsko-Japońska Akademia Technik Komputerowych w Warszawie)
MOZAIKA, WALC ŚLEDZIONY (Eng. MOSAIC, THE WALTZ OF SPLEEN), 2015, 4’25”, Andrea Guizar (PWSFTviT ŁÓDŹ)
WHADDUP FISH!, 2015, 1’14, Tomasz Pilarski (Uniwersytet Artystyczny w Poznaniu)
ZAWIESZONY (Eng. SUSPENDED), 2015, 4’16”, Aleksandra Hildebrandt (Akademia Animacji 3D i Efektów Specjalnych DRIMAGINE w Warszawie)
ŻYCIE (Eng. LIFE), 2015, 1’34”, Michał Rychławski (STREFA 57)
DRUCIANE OPRAWKI (Eng. WOOLEN COGWHEELS), 2014, 14’, Bartosz Kędzierski (Studio KINESKOP)