Programma Generale 2021

VENERDI 27 AGOSTO


COMUNICAZIONE DI SERVIZIO

A causa del maltempo di ieri 26 agosto la programmazione viene recuperata e proposta stasera dalle 21.30 nel Giardino dei Limoni.
La programmazione odierna si farà nel Chiostro di San Benedetto


Complesso di San Benedetto – Ore 21:30 – ticket 3€
Selezione Ufficiale STUDENT SHORT FILM

  • I’m here di Julia Orlik (15’/Polonia/2020)
  • Jeijay di Petra Stipetic, Maren Wiese  (7’45”/Germania/2021)
  • Drunk in Berlin di Lyza Jarviz (5’47”/Estonia/2021)  Anteprima Italiana
  • Error di Lucie Vostárková (3’43”/Repubblica Ceca/2020)  Anteprima Italiana
  • Space di Zhong Xian (2’24”/Regno Unito/2020) Anteprima Italiana
  • I knocked on my home’s door di Matthew Khoury (5’30”/Israele/2020)  Anteprima Italiana
  • Don’t  sit back and stay quiet di Marlene Binder (2’33”/Germania/2021) Anteprima Italiana
  • The Sam Story di Richard Noble (9’54”/Regno Unito/2021) Anteprima Italiana

Complesso di San Benedetto – Ore 22:30 – ticket 3€
EVENTO SPECIALEALEKSANDR PETROV (scheda)
Il Premio Oscar Aleksandr Petrov incontra il pubblico di Imaginaria per ricevere il premio speciale del festival. Conduce Eugenia Gaglianone. A seguire la proiezione del film My Love.
My Love, basato su A Love Story (1927) di Ivan Shmelyov, è stato terminato nella primavera del 2006 dopo tre anni di lavoro ed è stato presentato in anteprima all’Hiroshima International Animation Festival il 27 agosto, dove ha vinto il Premio del Pubblico e il Premio Speciale della Giuria Internazionale. Successivamente è stato distribuito in Giappone dallo Studio Ghibli. Anche questo lavoro, che si rifà al realismo romantico, è stato realizzato con la mirabile tecnica di animazione denominata “pittura su vetro”. Evento a cura di Eugenia Gaglianone

Complesso di San Benedetto – Ore 23:30 – ticket 3€
Selezione Ufficiale INDEPENDENT SHORT FILM

  • L’Amour en plan di Claire Sichez (15’/Francia/2021) Anteprima Italiana
  • Tie di Alexandra Ramires (11’/Portogallo/2020)
  • The Hangman at home di Uri Kranot, Michelle Kranot (14’04”/Canada,Francia,Danimarca/2021)
  • Not even a peacock di Cléo Biasini (5’44”/Francia/2020)  Anteprima Italiana
  • Lolos di Marie Valade (8’/Canada/2021)
  • Steakhouse di Spela Cadez (9’/Slovenia, Germania, Francia/2021)   Anteprima Italiana

SEZIONE KIDS

Piazzetta Sturzo – Ore 21.00 – Ingresso libero contingentato
Selezione Ufficiale categoria SHORT FILM FOR KIDS

  • Kiki the feather di Julie Rembauville, Nicolas Bianco-Lévrin  (5’47” / Francia / 2020)
  • Matilda and the Spare Head di Ignas Meilunas (13’09” / Lituania / 2020)
  • Mitch-Match series #2 di Géza M. Tóth (2’34”/Ungheria/2020)
  • Mum is pouring rain di Hugo de Faucompret  (29’/Francia/2021)
  • The Drive Zoo di Lucy Davidson (5’25”/Australia/2020) Anteprima Mondiale
  • Migrants di Hugo Caby, Antoine Dupriez, Aubin Kubiak, Lucas Lermytte, Zoé Devise (8’22 / Francia / 2020)
  • Marmalade  di Radostina Neykova (5’/Bulgaria/2020)
  • Bonjour Monsieur di Joséphine Gobbi (4’14”/Francia/2020) Anteprima Italiana

Piazzetta Sturzo – Ore 22.15 – Ingresso libero contingentato
Premiazione Categoria Short Film for Kids a cura della giuria dei ragazzi composta da Lardo Francesco, Nicolò Locaputo, Alessandro Lovecchio, Sofia Albergo, Angela Rotunno, Mirco Mastropierro, Davide D’Elia, Marilisa Volpe, Claudio Darconza, Davide Longo.

Piazzetta Sturzo – Ore 22.30 – Ingresso libero contingentato
CALAMITY, un’infanzia di Martha Jane Cannary di Rémi Chayé (85′, Francia/Danimarca, 2020)
Torna ad Imaginaria lo spazio dedicato ai lungometraggi d’animazione per famiglie. Quest’anno, in chiusura del festival, verrà proiettato “Calamity, un’infanzia di Martha Jane Cannary” diretto da Rémi Chayé. Il film è liberamente ispirato all’infanzia di Calamity Jane, la più celebre pistolera donna dell’età dell’oro statunitense. Una storia ricca di suspence, coraggio e tenacia.

Sinossi
1863, su un convoglio diretto a ovest, il padre di Martha Jane si fa male e così sarà lei a dover guidare il carro di famiglia e prendersi cura dei cavalli. Imparare è difficile eppure Martha Jane non si è mai sentita così libera e, poiché per lei è più pratico per andare a cavallo, non esita ad indossare i pantaloni ma questo gesto la rende troppa audace agli occhi di Abramo, il capo del convoglio. Accusata di furto, Martha deve scappare. Vestita da ragazzo, alla ricerca delle prove della sua innocenza, scopre un mondo in costruzione dove la sua personalità originaria si farà valere. Un’avventura piena di pericoli e ricca di incontri che, passo dopo passo, svelerà il carattere della leggendaria Calamity Jane.