Corti Cechi in collaborazione con NFA


Mercoledì 25 agosto | Piazzetta Sturzo – h.22.30

PROGRAMMA SPECIALE Corti Cechi in collaborazione con NFA – Národní filmový Archiv Prague
Imaginaria dedica un programma speciale per bambini e famiglie al cinema d’animazione ceco del ventesimo secolo con opere brevi di Ludvík Kadleček ed Hermina Týrlová, due tra i principali esponenti dell’animazione ceca del Novecento. Týrlová,  spesso definita la madre dell’animazione ceca, nel corso della sua carriera ha prodotto oltre 60 cortometraggi animati per bambini utilizzando i pupazzi e la tecnica dell’animazione in stop motion; Kadleček, figura guida dello studio cinematografico di animazione di Zlìn e scenografo di molti cortometraggi diretti dalla Týrlová, ha esordito con il film “Perché la giraffa piange? (Proč Pláče Zirafa, 1960), primo esempio di utilizzo di un libro pieghevole nel cinema d’animazione e ha inoltre lavorato con tecniche come la claymation e la stop motion. Il programma vede la collaborazione del Národní filmový archiv (NFA) – l’Archivio Cinematografico Nazionale Ceco – uno dei 10 archivi cinematografici più antichi e più grandi del mondo, la cui missione è quella di preservare il patrimonio cinematografico, promuoverne la comprensione pubblica e facilitare lo sviluppo dell’industria audiovisiva e della cultura cinematografica ceche.

PROGRAMMA

  • Perché la giraffa piange? (Proč pláče žirafa) di Ludvík Kadleček (9’, 1960)
  • Due sfere (Dvě klubíčka) di Hermína Týrlová (8’14”, 1962)
  • Il marmo di vetro (Kulička) di Hermína Týrlová (9’, 1963)
  • Gatti topo (Myší kočičiny) di Ludvík Kadleček (8’, 1987)
  • Racconto giocattolo (Autíčková romance) di Ludvík Kadleček (11’, 1990)