The Jury of Imaginaria 2014

Schermata 2014-08-05 alle 11.35.52

ALESSANDRO RAK

Alessandro Rak (1977) è un fumettistaanimatore e regista italiano.

Insieme con Andrea Scoppetta forma lo studio di animazione Rak&Scop nel 2001, creando un proficuo sodalizio artistico che in pochi anni ha prodotto non solo animazioni ma anche fumetti nonché studi, demo e character designing per varie case di produzione. Vive e lavora ai quartieri spagnoli di Napoli.

La sua opera più importante è il film L’arte della felicità (2013) di cui è regista e co-sceneggiatore, vincitore del Premio Arca Cinema GiovanePremio Fedic e Premio Miglior Opera Prima al Raindance Festival di Londra, e presentato in anteprima al pubblico di Lucca Comics & Games 2013. Il film co-sceneggiato e prodotto da Luciano Stella per BIG SUR in collaborazione con Mad EntertainmentRai Cinema e Cinecittà Luce[1].

Tra gli altri lavori più significativi: Il video Looking Death Window (10′) vincitore del CYLECT International Price e del primo premio al 6° International Festival of film Schools di Mexico City (1999), il video per Kanzone su Londra dei 24 grana (2001), il video per La paura dei Bisca (2004) e il cortometraggio Va’ per il Med Video Festival di Paestum (2005).

Tra i suoi fumetti: Ark per Grifo edizioni (2004); Zero or One (2005) e Bye bye jazz (2006) per Lavieri edizioni, A Skeleton Story per GG Studio edizioni (2007).

Schermata 2014-08-05 alle 11.39.58

EMILIANO PONZI

Emiliano Ponzi è illustratore e vive a Milano. Il suo lavoro si basa sull’uso di texture, linee grafiche ed essenzialità, per comunicare in maniera diretta e sintetica. Le sue illustrazioni compaiono su pubblicità, magazine, libri, quotidiani e animazioni. Tra i suoi clienti: The New York Times, Le Monde, Time, The Economist, Newsweek, United Airlines, Penguin books, Saatchi&Saatchi New York e in Italia: La Repubblica, Feltrinelli, Il Sole 24 Ore, Mondadori, Triennale Design Museum. Ha ricevuto molte onorificenze tra cui il Young Guns Award dall’Art Directors club di New York, medaglie al merito dalla Society of Illustrators di New York, Los Angeles e da 3×3 Magazine Pro show. Premi di eccellenza da Print, How International Design Award, Communication Arts Illustration Annual e American Illustration Annual.

Website: www.emilianoponzi.com

ELENCO CLIENTI

USA | EUROPE
The New York Times • The New Yorker • Los Angeles Times • Time UK • San Francisco Chronicle • Newsweek • The Washington Post • Businessweek • The Boston Globe • Le Monde • The Atlantic Monthly • Saatchi & Saatchi New York • Leo Burnett Iberia •American Express • The Guardian • London Telegraph • Columbia University magazine • Canadian business magazine • United Airlines • Continental Airlines • Sport illustrated • White Rose Food Illustrated • Cleveland Magazine • Indianapolis magazine • XXI magazine • More magazine • Delta Airlines • Princeton Alumni Weekly • Nuvo magazine

ITALY
La Repubblica • Il Sole 24 ore • Rolling stone magazine • Feltrinelli • Garzanti • Mondadori • Zanichelli • De Agostini • Elle • Io Donna • Internazionale magazine • 24 magazine • Sperling & Kupfer • Museum.

PREMI
• Diario • S.Pellegrino/S.Bernardo • Gioia • Wired • Gardenia • Coop • Triennale Design

2013
92 ADC New York Gold Cube • Society of illustrators NY Gold Medal• American Illustration • Communication Arts • Print magazine
2012
Society of illustraors NY Gold Medals (Moving image,Institutional)• American Illustration• Communication Arts • Print magazine
2011
Society of illustrators • How magazine • Communication Arts • American Illustration
2010
Society of illustrators • How magazine • Communication Arts • American Illustration
2009
Print magazine • Creative Quarterly (silver medal) • American Illustration • 3×3 book • Society of illustrators (silver medal-magazines)
2008
ADC Youngun Award • 3×3 book (gold medal + 2 silvers) • Society of illustrators • Lurzers Archive • Italian illustration annual
2007
American illustrations • Communication arts annual • 3×3 Magazine • 3×3 book • Freistil book (best European illustration) • Italian illustration Award
2006
Italian illustration Award • Communication arts annual • An illustrated world documentary
2005
Illustration now (the best 150 world illustrators by Tashen)
2004
Communication arts annual • Torino città di cultura Award • Acqua S.Bernardo Award(S. Pellegrino)

MOSTRE

2012
• 7 gallery, The New York Times
September-December
2011
•Santeria Milano •Society of illustrators New York Award Exibition• 121 Milano!
2010
•Society of illustrators
Exibition
2009
• Sketch Obsession, New York Times building 8th floor (New York,USA)
• Triennale Design Museum,” Il fiore di Novembre” (Milano, Italy)
• Young Guns Award ,Art Directors Club, (New York, USA)
• Society of illustrators Award Exibition, Society of illustrators (New York, USA)
• Italian Illustrator Award, Libreria Hoepli (Milano, Italia)
2008-2003
• Solo Exibition, SCAD (Savannah,GA,USA)
• Acqua S.Bernardo Award, Armando Testa exibition (Torino,Italia)
• Salon du livre, collective exibition, (Parigi, Francia)
• 0-30 Exibition, collective exibition artist under 30 (Milano/ Sassari,Italia)
• “Torino città di cultura Award”, Exibition Lingotto (Torino, Italia)

 

Schermata 2014-08-05 alle 11.41.28

GIUSEPPE PALUMBO

Giuseppe Palumbo è nato a Matera nel 1964.

Ha cominciato a pubblicare fumetti nel 1986 sulle pagine di riviste come Frigidaire e Cyborg, sulle cui pagine crea il suo personaggio più noto, Ramarro, il primo supereroe masochista.
Nel 1992 entra nello staff di Martin Mystére della Sergio Bonelli Editore e nel 2000 in quello di Diabolik della Astorina.
“Tomka, il gitano di Guernica” (2007), su testi di Massimo Carlotto, e “Un sogno turco” (2008), su testi di Giancarlo De Cataldo, sono editi da Rizzoli.
La Comma 22 di Bologna, dedica a Palumbo una collana di volumi aperta da “Diario di un pazzo”,
adattamento di un racconto di Lu Xun, e seguita da “ CUT Cataclisma”, che raccoglie tutte le storie di Cut prodotte fino al 2006 per la casa editrice giapponese Kodansha; di recente ha pubblicato
“Eternartemisia” e “Aleametron”, prodotti da Palazzo Strozzi Firenze, e il primo saggio di critica storico letteraria a fumetti, “L’elmo e la rivolta. Modernità e surplus mitico di Scipioni e Spartachi”, su idea e testi di Luciano Curreri, docente di Lingua e Letteratura italiana presso la ULG – Università di Liegi.
Per le storiche Edizioni della Cometa di Roma, nel 2012, ha scritto e disegnato “Sei tocchi di lame – Vita, morte e miracoli di Sant’Andrea Avellino”; per Lavieri, nel 2013, “Uno si distrae al bivio – La crudele scalmana di Rocco Scotellaro”.
Sue opere sono apparse in francese, giapponese, greco, spagnolo, danese, tamil.

Nel campo dell’illustrazione è stato copertinista, per circa dieci anni, della collana Gialli Junior della Mondadori, e dal 2003 è il copertinista ufficiale dei romanzi di Stefano Benni per Feltrinelli (di recente uscita, la ristampa completa nella collana Economica lo vede come illustratore della nuova veste anche dei primi titoli) e della collana Grandi Letture per Feltrinelli Kids (dove illustra nuovi classici della letteratura da Yoshimoto a Allende, da Baricco a Benni). Ha illustrato copertine anche per Rizzoli, Ponte alle Grazie, Salani, MarcosyMarcos, Sossella, Sperling&Kupfer. Ha collaborato con l’Unità, il Manifesto, il Sole24Ore, SlowfoodMagazine.
Da quindici anni a oggi, il suo studio Inventario – Invenzioni per l’editoria, con sede a Bologna, ha prodotto illustrazioni, storyboard e consulenze per numerose agenzie pubblicitarie (Cohn&Wolfe, Chialab, ZonaMista, Compass), per editori nel settore della scolastica (Paravia/Bruno Mondadori/Pearson, Zanichelli, Lattes, Mondadori), per fondazioni, enti e OnLus (Cefa, Palazzo Strozzi Firenze, IBC Emilia Romagna).

Come insegnante, è stato docente presso corsi di formazione e ha tenuto seminari in diverse scuole e università italiane e belghe. Ha insegnato con regolarità presso la Scuola Internazionale di Comics di Firenze e la Scuola di Fumetto di Milano. Insegna Illustrazione per l’editoria presso l’ISIA – Istituto Superiore Industrie Artistiche di Urbino.

Dal 2006 è uno dei soci fondatori del collettivo interdisciplinare Action30, che indaga sulle nuove forme di razzismo e di fascismo, con cui realizza piccola editoria, cortometraggi/motion comics, conferenze multimediali e in particolare uno speciale format transmediale di performance live (video, musica e narrazione a fumetti) che è stato rappresentato in numerosi festival italiani e stranieri.
siti utili:
http://www.action30.it/blog
youtube: http://www.youtube.com/user/action30media
facebook: http://www.facebook.com/groups/298475513298/
http://www.constellation1961.org

Costola commerciale del collettivo, è Animecore (http://www.animecore.it) fondata con Alberto Casati, Francesco Mazzola, Luca Acito, piccola factory che si occupa di animazione digitale 2D per la comunicazione web.

Ha vinto premi in diverse città italiane (Milano, Treviso, Roma, Napoli) come miglior disegnatore di fumetti italiano.
Nel 2013, ha vinto il premio Gran Guinigi come miglior disegnatore, a Lucca Comics&Games.
Nel 2014, ha vinto il Premio Micheluzzi – Miglior Storia Breve per il “Uno si distrae al bivio – La crudele scalmana di Rocco Scotellaro”, Lavieri.

Siti di riferimento
– sito personale (contiene tutti gli altri link utili, come i blog ):
www.giuseppepalumbo.com

Giuseppe Palumbo ha conseguito la laurea in Archeologia Medioevale presso la facoltà di Lettere Antiche dell’Ateneo di Bari, con la votazione di 110/110 e con il conferimento della lode.